NOTA! Questo sito non utilizza direttamente i cookie per profilare l'utente ma usa tecnologie simili per la navigazione

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Fondo alimentare - nuova erogazione

Si ricorda che fino a lunedì 15 febbraio è possibile, per chi non l'avesse già fatto, presentare richiesta di accesso al Fondo di solidarietà alimentare per situazioni di difficoltà economica legate all'emergenza da Covid-19.

Possono fare richiesta di accesso al bando:

§  Nuclei familiari in difficoltà a causa degli effetti economici dell’emergenza sanitaria COVID-19, per i quali si è verificata una delle seguenti condizioni nell’anno 2020:

  • Licenziamento, riduzione dell’orario di lavoro o percezione di ammortizzatori sociali con conseguente riduzione del reddito mensile superiore al 50% per almeno 2 mesi nel corso dell’anno rispetto al reddito medio dell’anno precedente.
  • Interruzione di attività libero-professionale determinata da provvedimenti amministrativi, di durata superiore a 45 giorni nel corso dell’anno.
  • Mancato rinnovo di contratto a termine, per precedenti contratti di durata superiore ai 6 mesi, senza accesso ad ammortizzatori sociali.

§  Nuclei familiari in stato di bisogno, con priorità per chi non è già fruitore di ammortizzatori sociali o di sostegno pubblico (reddito di cittadinanza attivo, reddito di inclusione, cassa integrazione, pensioni sociali, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento…). Lo stato di bisogno si sostanzia con la coesistenza delle seguenti condizioni:

  • Entrate mensili che non permettono di far fronte alle spese ordinarie.
  • Assenza o scarsità di risparmi a disposizione del nucleo familiare.

§  Nuclei familiari con uno o più componenti con disabilità certificata.

§  Nuclei familiari con 3 o più componenti minori di 18 anni.

Saranno accettate domande di ammissione, qualora rientranti fra le casistiche sopra riportate, solo per i nuclei familiari con attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ordinario inferiore ad € 15.000,00.

L’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Castelnuovo Bozzente, si riserva la facoltà di determinare la titolarità dell’ammissione al Fondo di Solidarietà Alimentare e l’importo assegnabile a ciascun nucleo familiare avente diritto.

La domanda può essere trasmessa:

-       A mezzo e-mail, allegando il modulo reperibile dal sito web del Comune all’indirizzo www.comune.castelnuovobozzente.co.it, sottoscritto e scansionato, unitamente a copia di un documento di riconoscimento.

-       Se impossibilitati a presentare domanda mediante posta elettronica, compilando il modulo (copie cartacee saranno disponibili presso il Municipio) e depositandolo, sempre unitamente a copia di un documento di riconoscimento, presso la cassetta delle lettere ubicata all’ingresso del palazzo municipale.

Il Comune effettuerà controlli circa la veridicità delle dichiarazioni rese ai fini della partecipazione al fondo. In caso di accertata non veridicità dei dati dichiarati, l’Amministrazione segnalerà il fatto all’Autorità Giudiziaria per le iniziative di competenza e di rilievo penale, e procederà alla revoca dei benefici concessi e al recupero della quota economica indebitamente ricevuta dal dichiarante.

Per informazioni

§  Francesca Benzoni – Assistente Sociale

Tel.  339.8765237    |    e-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Dichiarazione sostitutiva x bando alimentare.pdf)Dichiarazione sostitutiva x bando alimentare.pdf 48 kB